Nobraino

I Nobraino nascono come squadra di basket nella Romagna degli anni ’90. Il primo lavoro discografico è del 2006, THE BEST OF NOBRAINO: prodotto da Andrea Felli, vince il premio Imaie 2006 per il miglior album di esordio. Dopo un’intensa attività concertistica, nel febbraio 2008 vede la luce NOBRAINO LIVE AL VIDIA CLUB, album dal vivo che raccoglie le esecuzioni di sette brani inediti e le reinterpretazioni di “Morna” di Vinicio Capossela e “Ma che freddo fa” di Nada. Segue una nuova stagione live: fra il 2008, anno in cui vincono il Premio rivelazione dell’anno al MArteLive, e il 2009 si contano oltre 200 date.
Nel 2010, raggiunta una discreta popolarità pubblicano il nuovo album, prodotto da Giorgio Canali, NO USA! NO UK!, con una formazione composta da Lorenzo Kruger (voce), Nestor Fabbri (chitarra), Vix (batteria), Bartok (basso), David Jr Barbatosta (tromba). Alla fine dell’anno fanno parte del progetto “La leva cantautorale degli anni Zero” realizzato da Club Tenco e MEI con la casa discografica Ala Bianca. Nel settembre 2011 si aggiudicano il premio del MEI per il miglior tour dell’anno.
I titoli dei loro album sono sempre spiazzanti, parodistici o semplicemente divertenti. E così nel 2012 pubblicano DISCO D’ORO, mentre due anni dopo arriva L’ULTIMO DEI NOBRAINO che contiene anche brani già presentati sui palchi italiani, tra cui “Bigamionista”. Sempre ironici, affermano di volere diventare nazional-popolari, “ovvero popolari a livello nazionale”.